10
Oct 2018

Se la ginnastica a scuola diventa una “punizione”

Stamattina passo davanti ad una scuola. La conosco bene ed è una delle migliori della mia città. In media ha ottimi docenti. Ha spazi verdi, ben manutenuta. E con la temperatura mite di questo autunno da “climate change” consente di utilizzare il giardino per l’ora di ginnastica.

E proprio questo stava succedendo quando sono passato.

I ragazzi corrono in circolo su uno spiazzo con dei saliscendi, che complessivamente realizza un anello di un centinaio di metri.

Osservando vedo la netta divisione tra i maschietti e le bimbe. Non corrono insieme. Si dividono per genere, maschi con maschi e ragazze con ragazze.

E poi noto i gruppetti che si formano.

I competitivi.

Che vanno a tutta e, dal fisico, si intuisce che fanno sport anche fuori dalla scuola. Prevalentemente maschietti ma anche qualche ragazza.

Gli “alternati”.

Che non avendo dimistichezza con la pratica della corsa, sono costretti a fare un pezzo di corsa ed un pezzo al passo per riprendere fiato.

I “perchè son qui ?”.

Che generalmente se ne stanno da soli e con fatica sbuffano anche se il loro ritmo è sostanzialmente quello di una svogliata passeggiata.

Quelli che  “oggi svago”.

In genere ragazze. Girano a ritmo shopping e se la raccontano in modo allegro. Non le scompone nemmeno il competitivo di turno che fa il radente per farsi notare.

-.-

Ricordo a me stesso che questa è in effetti un’ottima scuola, ma emerge una carenza evidente : manca in questo caso il ruolo attivo del docente.

Ha impartito il compito e se ne sta al margine e parla con un altro collega. Non interagisce, non supporta, né stimola, non consiglia, né valuta un possibile feedback da dare ai ragazzi.

Questa attività ha poco a che vedere con il benessere motorio, non è ginnastica e serve  relativamente. Va bene che si faccia, ma ha poco senso e non produce effetti positivi di lungo periodo.

Ecco 3 cose che avrebbe potuto fare un bravo docente.

  1. Stabilire un percorso non da “criceto” ma che abbia elementi di variabilità magari con anche qualche piccolo ostacolo. La noia altrimenti la fa da padrona in una corsa in circolo. Sopratutto nella scuola dell’obbligo lo “sport” deve essere collegato al benessere e alla consapevolezza del proprio corpo e non mero movimento;
  2. Inventarsi un gioco per gruppi. Organizzare inseguimenti, cambi di direzione o di verso. Mixando poi i componenti più portati con quelli meno. Così da stimolre l’apprendimento “tra pari” che è una componente fondamentale tra i più giovani. Molto più che la “lezione” dell’adulto;
  3. A nessuno piace fare qualcosa senza un motivo. E trovarlo da sé quando si parla di correre non è semplice tra i più giovani. Quindi almeno dedicare attenzione ai singoli e rinforzare i comportamenti positivi (quelli dei competitivi) e aiutare i meno portati o impacciati fisicamente è fondamentale per un educatore.

Cosa resterà diversamente a questi ragazzi in età adulta di questa ora di ginnastica nella scuola dell’obbligo ? Quasi nulla. Sarà per molti di loro quasi l’esercizio di un castigo e non un piacere da richiamare e portare con sé come piacevole abitudine.

 

cocktail dresses
Daniele Barbone

46 anni nato ad Alessandria, felice papà di Tiziano, vive tra Novara e Milano.

Leggi la bio

Instagram

  • Oggi versione business. Assemblea generale di Assolombarda. Le imprese lombarde motore dello sviluppo e occupazione del paese. #assolombarda #confindustria #teatroallascala #milano #scala #business #Dallufficioaldeserto
  • Dove hai corso ? 7 deserti e 3 volte tra giungla e foreste. Gara, ultratrail o solitaria ogni volta emozioni che son parte di me. E dopo ogni esperienza la voglia di raccontare e condividere. 
#deserto #trailrunning #running #correre #giungla #correrecambialavita @zitoway_adventure @100kmdelcaribe @correremagazine
  • A Milano piace correre ! #deejayten 40 milla persone che corrono. #correrecambialavita #milano #milan #running #Run #piazzaduomo #duomo
  • A #chicago the winner is : il grandissimo Mo #Farah Dopo aver vinto tutto in pista tra cui oro olimpico dei 5000 metri e dei 10000 metri a Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016, nonché sei volte campione mondiale, ha iniziato il suo cammino verso le sei stelle della #maratona Campione enorme.
  • L'alba stamattina mi ha chiamato ed ha detto "esci e vieni a trovarmi, ti darò tutta l'energia di cui hai bisogno". Ed io volubile amante della sua luce mi son fatto sedurre e ne son stato ripagato. Buon venerdi a tutti. Si inizia la giornata. #CorrereCambiaLaVita #Dallufficioaldeserto #alba #correre #running #Run #poesia
  • Ci son storie che appaiono epiche perchè lo sono. Altre perchè ci vengono raccontate come tali. Ne parliiamo in un #running clip tratto dalla terza tappa di #correrecambialavita 
#storie #correre #dorandopietri #olimpiadi #londra #maratona #eroi
  • Dante mi perdonerà per essermi approcciato alla sua città nel ruolo di scrittore. Ma citandolo si capisce cosa mi ispira : "non può comprendere la passione chi non l'ha provata". E quando unisco sport, cultura e ambienti naturali con storie umane, la mia passione è totale. #FirenzeLibroAperto #firenze #correre #running #CorrereCambiaLaVita #LSWR #passione
  • All'alba ci si prende cura del proprio fisico. Prima che nasca il sole. Prima che tutta la città si risvegli. Prima che il ritmo del giorno ci avvolga. Buona giornata runners e walkers. #CorrereCambiaLaVita #running #buongiorno #alba #sun #morning #breakfast
  • Olimpiadi invernali 2026 in italia. Una storia già vista il cui finale ce lo racconta direttamente de Coubertin in questo Running Clip. Tratto dal mio nuovo libro #CorrereCambiaLaVita
La versione estesa sul mio profilo FB.
#olimpiadi
#decoubertin #correre #1908 #storytelling #running #Run #Milano #Torino #cortina
  • Tra #zaytsev gli #usopen e la #marathondesables nella miglior libreria sportiva di #milano ecco a voi #CorrereCambiaLaVita 
Un libro in #cammino 
@zaytsev_official @marathondessables 
#lswr @libreriadellosport #book credit ph by @bonnepresse
  • Presentazione del nuovo libro #CorrereCambiaLaVita alla libreria #Open di Milano.
Nuova tappa e nuovo incontro con un pubblico appassionato di corsa, cammino e benessere. Sempre con i neuroni ben accesi. Corpore sano in anima sana.
#LSWR #libreria #libri #book #leggere #sport
  • Sport e Lavoro hanno numerosi punti di contatto. In questo #Running Clip sentiamo da un manager di sportivi ed esperto di formazione il suo punto di vista su #CorrereCambiaLaVita 
Ogni lunedi alle 12 un clip. #correre
#games #formazione @gameseventieformazione #sport #LSWR #milano

Follow Me!