28
Dec 2020

Sulle Gigafactory Elon Musk aveva ragione

La visione di un imprenditore può superare quello che la scienza conosce in quell’esatto momento.

Ma cosa sono le Gigafactory ? Sono mega siti produttivi nati nella visione di Musk per la produzione di batterie agli ioni di litio sia per auto che per sistemi di accumulo. Il fondatore di Tesla voleva infatti rendersi indipendente in questa tecnologia rispetto alla disponibilità del mercato e costruire una scala produttiva capace di abbatterne i costi di realizzazione.

Tesla ha aperto la prima Gigafactory nel giugno del 2014 a Sparks, in Nevada. Il nome Gigafactory deriva dalla parola “Giga”, l’unità di misura che rappresenta il “miliardo”. Un sito progettato per raggiungere un consumo energetico netto pari a zero e alimentato da energia solare.  In questo senso dimostrando che anche sul fronte della tecnologia di accumulo si può ridurre l’impronta ecologica della filiera produttiva. Tema questo utile a sconfessare i maldestri osteggiatori della “e-mobility” che ripongono nell’impatto ambientale della produzione delle batterie, l’elemento chiave della loro crociata.

Le Gigafactory stanno per prendere piede anche in Europa.

La Commissione Europea, nell’ambito del programma denominato IPCEI (Important Projects of Common European Interest) ha approvato un’agevolazione per un ammontare complessivo pari a Euro 3,2 miliardi in favore di 17 aziende operanti nei seguenti paesi europei: Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Polonia e Svezia. In Italia ad esempio il progetto capofila è quello del Gruppo Seri che prevede entro il 2021 il completamento dello stabilimento di Teverola (CE), nell’ambito del progetto di riconversione del complesso ex Whirlpool con una capacità una capacità installata iniziale di 300 MWh/annui di accumulatori al litio.

Tornando alla visione di Elon Musk nel 2016 il vulcanico fondatore del marchio Tesla aveva sostenuto che 100 gigafactory sarebbero state sufficienti per fornire abbastanza moduli solari per alimentare il pianeta intero.

Questa tesi trova oggi conferma nello studio realizzato da Christian Breyer, professore all’Università LUT di Lappeenranta, in Finlandia e uno dei massimi esperti in materia di economia energetica specializzato nel settore del solare.

Secondo il suo lavoro, realizzando 100 Gigafactory di pannelli solari entro il 2025 si potrebbe defossilizzare l’approvvigionamento energetico complessivo del pianeta entro il 2035.

“Dobbiamo arrivare a zero emissioni nette di gas a effetto serra, il più rapidamente, sicuro ed economico possibile” sostiene Christian Breyer  “Per farlo, abbiamo bisogno di percorsi di transizione tecnologicamente fattibili e ottimizzati in termini di costi per ogni regione del mondo. I nostri studi mostrano come possiamo farlo.”

I modelli prodotti dal suo gruppo di studio confermano che se vogliamo installare 62 TW di moduli solari tra il 2025 e il 2035 (target energetico utile al phasing out dalle fonti fossili), entro la fine del 2024, dovremo aver costruito 100 Gigafactories solari da 60 GW, ciascuna grande quanto lo stabilimento di Anhui in Cina , per una capacità produttiva annuale di 6000 GW. Se l’Europa vuole produrre i propri moduli fotovoltaici e rendersi indipendente, 15 di queste 100 gigantesche fabbriche devono essere costruite nel nostro continente.

Einstein sosteneva «quando c’è la volontà, c’è anche un modo per farcela». Serve dunque agire. Ed è tempo di farlo.

Gigafactory Tesla

Gigafactory fabbrica di batterie agli ioni di litio e di componenti per veicoli elettrici a Storey County, Nevada

 

cocktail dresses
Daniele Barbone

48 anni nato ad Alessandria, felice papà di Tiziano, vive tra Novara e Milano.

Leggi la bio

Instagram

  • Intervista a Canale 5. Si parla di test di laboratorio e di garanzie al consumatore.
Interview with Canale 5. We talk about laboratory tests and consumer guarantees.
#intervista #interview #test #testing #canale5 #striscialanotizia #broadcast #laboratorio #labs #mask #ppe #sarscov2 #covid
  • Novara in Christmas edition.
Con le parole di Rodari e le luci sul palazzo del broletto.
#novara #christmas #history #place #italy #italia #piedmont #piemonte #poesia #poetry #giannirodari #infanzia #children #childhood #luci #light
  • Ciò che rende bello il deserto è che nasconde un pozzo in qualche luogo. Antonie de Saint-Exupèry - Il Piccolo Principe
Dobbiamo cercare sempre il nostro pozzo nel deserto
What makes the #desert beautiful is that somewhere it hides a well” ― Antoine de Saint-Exupéry, The Little Prince
We must always look our well in the desert
#piccoloprincipe #marocco #morocco
#littleprince  #deserto #trail #run #agafay
#sahara #poesia #poetry
  • 52ma #barcolana in #green con @lightbaysailing e #Pendragon 
Sport e sostenibilità unite per il pianeta e le nuove generazioni nel rispetto di #agenda2030 
52nd @regatabarcolana in #green with #lightbaysailing and #Pendragon
#sport and #sustainability united for the planet and the new generations in compliance with # agenda2030 @sportandsustainabilityintern 
#sail #sailor #mare #trieste
  • Ho corso per 120 km, attraversato 30 comuni, realizzato 10 conferenze per ricordare a tutti che mancano 120 mesi alla scadenza dell'agenda 2030. Dobbiamo raggiungere i 17 obiettivi di sostenibilità. Possiamo farlo ed è #oradiagire 
I ran 120 km, crossed 30 municipalities, held 10 conferences to remind everyone that there are 120 months to go until the 2030 agenda expires. We must achieve the 17 sustainability goals. We can do it and it's #timetoact 
#run #outdoor #green #@for2030_sdgs #agenda2030 #correre #nordicwalking #marathon #maratona #drone #corridos #sustainability #environment #ultra #extreme
@asvis_italia @emergenzasorrisiong @sportandsustainabilityintern @parconazionalevalgrande @canelli_sindaco_di_novara #domodossola
  • La mia prossima impresa saranno 120km a piedi nel programma del Festival sviluppo sostenibile. 9 tappe e 10 incontri per incontri e dibattiti sui 17 obiettivi ONU sulla sostenibilità.
Per ricordarci i 120 mesi che mancano e la necessità di agire.
My next adventure will be 120km on foot in the Sustainable Development Festival program. 9 stages and 10 meetings for discuss and debates on the 17 UN sustainability goals.
To remind us of the remaining 120 months and the need to act.
#sustainability #festival #run #un #ambassador #piedmont #piemonte #novara #ossola #sdg #goal @asvis_italia @emergenzasorrisiong @sportandsustainabilityintern
  • Sun, sea, food, feelings. That's all.

#sunset #sealovers #seaside #mare #sunsetphotography #foodporn #restaurant #family #portofino #food #nofilter #real #love #cibo #foto #mer #mar #peace
  • Crêuza de mä. Un #viaggio visto con gli occhi del marinaio. Individuale, certo, ma anche collettivo – che non può mai avere veramente fine, e la cui vera e unica meta coincide con il punto dal quale si era partiti. Questi sono i vicoli di De André e della sua poesia in musica.

A #voyage seen through the #eyes of a #sailor Individual, of course, but also collective - which can never really end, and whose real and only goal coincides with the point from which we started.

#liguria #deandré #poesia #travel #nofilter #nophotoshop #route #run #holiday #sealovers #trekking #creuza #vicolo
  • Caldo intenso, ma nemmeno questo può fermare un uomo determinato con una meta definita.
Intense heat, but even this cannot stop a determined man with a definite goal.
#warm #heat #water #summertime #sport #correre #run #correrecambialavita #training #bottle #man #marathondessables #sunday #acqua
  • La sostanza che uso come #doping si chiama sudore. Il trucco che uso per arrivare al traguardo si chiama percorso. La #fortuna che mi assiste si chiamano #Maestri . La raccomandazione a cui mi appello si chiama fatica. Perché come diceva #mennea (di cui oggi sarebbe stato il compleanno) "la fatica non è mai sprecata, soffri ma sogni". Ed io di sogni ne voglio ancora realizzare parecchi. Buona domenica amici della fatica. #run
The substance I use for doping is called sweat. The #trick I use to get to the #finishline is called the path. The #fortune that assists me are called Masters. The #recommendation I appeal is called fatigue. Because as Mennea said (whose #birthday would have been today) "fatigue is never wasted, you suffer but you dream". And I still want to make a lot of dreams. Happy Sunday friends of fatigue. #from the office alalderto #correrecambialavita #buonadomenica #quotes #countrylife #river #picoftheday #dream
  • Stamattina il meteo dava vento e piovaschi. Il vento quasi mai è a favore e se lo è nemmeno lo ricordiamo. D'altronde il #vento contro è un compagno che spesso ci accompagna nella vita. Non mente, ti dice di cosa sei fatto. Ti spinge ad accettare gli eventi o a cercare di farvi fronte. Ti impone di accettare la fatica, la tua alleata di sempre. Senza il vento contro non sarebbe altrettanto intenso il nostro percorso di vita al quale ogni giorno siamo chiamati. Buona #domenica affrontando ognuno il suo personale vento.

This morning the #weather was blowing wind and #storms The #wind is almost never in favor and if it is, we don't even remember it. On the other hand, the wind against is a companion who often accompanies us in life. It doesn't lie, it tells you what you're made of. It pushes you to accept events or try to cope with them. It requires you to accept #fatigue your usual ally. Without the wind against, our life path to which we are called every day would not be as intense. Happy #sunday each facing his own personal wind. #from the alaldeserto office #correrecambialavita
 #dallufficioaldeserto #correrecambialavita
#correre #run #meteo #vita #life
  • Oggi si è tornati in "gara". 500 atleti ognuno sul sul percorso uniti dalla comune passione per la corsa. A coppie sorteggiate e con lo spirito di chi sa che #correrecambialavita 
Today we are back to "race". 500 athletes each on the path united by a common passion for running. In pairs drawn and with the spirit of those who know that #correrecambialavita
#tiramiTu #corsa #united
#sottosopRun #halfmarathon
#running #run #coronavirusitaly #sport #10 #picoftheday #athlete

Follow Me!